Perché i nostri prodotti hanno una Denominazione di Origine Protetta (DOP)?

Perché i nostri prodotti hanno una Denominazione di Origine Protetta (DOP)?

Per Denominazione di Origine si intende l'indicazione che una determinata area geografica designa a un prodotto da essa originato e la cui qualità, notorietà ed altre caratteristiche sono dovute esclusivamente ed essenzialmente all'ambiente geografico in cui è prodotto, inclusi fattori naturali e umani. I chinchorros e mochilas da La Guajira, considerata zona Wayuu nella sua interezza, hanno la Denominazione di Origine Protetta, purché rispettino e mantengano determinate caratteristiche che li facciano meritevole di questa categoria. LEGADO presenta con orgoglio al mercato italiano questi elementi, che più che prodotti per noi sono opere d'arte. Il popolo Wayuu abita nella penisola di La Guajira al nord della Colombia e nel nord-ovest del Venezuela, sul Mar dei Caraibi. Questa comunità si definisce Wayuu, cioè non si considera colombiana o venezuelana, e le artigiane sono le uniche ed essenziali per la produzione dei loro diversi tessuti: Chinchorros, amache e mochilas.

 ¨Il suo tessuto si basa sul mito e sui riti di iniziazione della reclusione adolescenziale. Forti, creativi, solidali, ospitali, rispettosi della parola, i Wayuu conservano gelosamente le loro profonde tradizioni culturali, il loro attaccamento alla terra, la propria lingua e condividono nei loro rancherías un mondo diverso da quello degli arijuna o stranieri¨

 ¨I kanás o kanasou (disegni dei loro tessuti), fanno parte dell'antica arte della tessitura che, attraverso bellissime figure geometriche astratte, rappresentano la loro struttura matriarcale e comunitaria, l'universo, il loro ambiente e la loro vita quotidiana, ricreando il mondo che li circonda: i suoi animali, le strade, le piante ei pensieri

 Mochilas Wayuu provenienti da la Guajira

 Le mochilas sono lavorati all'uncinetto, possono essere di taglio circolare, quadrato o rettangolare e sono composti da quattro parti: la base, il corpo, la bocca e il manico o gasa. Per ricevere la Denominazione di Origine, devono possedere le seguenti caratteristiche:

 Materia Prima:

Possono utilizzare solo fili dei seguenti marchi commercialiFIBRE ACRILICHE: Miratex, Colibrí, Pingüino, Ardilla e CaprichosaFIBRE NATURALI: Carmencita, Tridalia, Perla, filati di cotone e pita di cotone

 

Caratteristiche delle Mochilas:

• Tessuto compatto sia del corpo che dei manici• Aspetto uniforme del tessuto• Non devono esserci aggiunte di fili con nodi• I nodi sono ammessi solo all'inizio e nelle unioni dei manici, ma devono essere nascosti il ​​più possibile• Il colore oi colori dello stesso pezzo devono essere uniformi• Non sono ammesse parole o nomi nel disign• I manici devono corrispondere al colore e al design del corpo• Il tessuto deve essere pressoché identico nella sua parte esterna ed interna• Le giunzioni delle parti del pezzo non devono essere evidenti• Non è consentito cucirle a macchina• Il corpo non deve presentare deformazioni• La larghezza dei tessuti deve essere regolare

 

Processo di tessitura:

 La base e il corpo sono lavorati all'uncinetto in due modi: "punto unico" e in "punto doppio".

 La base è l'inizio della mochila. Si comincia a tessere un piccolo cerchio che cresce e avanza a spirale fino a ottenere una circonferenza. La larghezza della base varia e definisce le dimensioni della mochila e può essere tessuta in uno o più colori con disegni diversi da quelli del corpo. Quando la base ha raggiunto la larghezza desiderata, si inizia a lavorare verso l'alto per realizzare il corpo. I disegni del corpo possono essere motivi floreali, arabeschi o figure geometriche, disegni kanasou o simboli del clan, tutti motivi che vengono lavorati da soli o combinati tra loro.

Prima di raggiungere il bordo della bocca della mochila, vengono intrecciati degli occhielli distanti due o tre centimetri, attraverso i quali passerà il cordino di chiusura (questo è particolarmente evidente nelle mochilas tradizionali, non è sempre il caso nelle playeras o quelle da viaggio). Questa corda è lunga e le sue punte sono adornate con frange o pompon uguali in ogni estremità. Le corde sono intrecciate a mano con diversi tipi di incroci.

Infine, abbiamo il manico o gasa, che è una striscia lunga e stretta e può essere presentata in diversi tipi o tecniche come: treccia a punta de freccia, tessitura a catena, tessitura a paleteado, uncinetto e treccia piatta. Una volta terminato il manico, ciascuna delle sue estremità viene cucita al bordo della mochila per mezzo di un tessuto di giunzione o sherejuna. Le mochilas più grandi sono muniti di due manici corti.

Ada Valeria Lo Curto e Giancarlo Votta per Legado

2 comments

Better to give than to receive – It’s.
https://spirifij375.net
Boys will be boys Link to proverb.
A good beginning makes a good ending Link to proverb.
It’s the empty can that makes the most noise.
A rolling stone gathers no moss Link to proverb.
Live and learn.
Better late than never Link to proverb.

PatrickAcusa

First impressions are the most lasting.
https://spirifij375.net
You win some, you lose some.
All’s fair in love and war Link to proverb.
All good things come to he who waits Link to proverb.
Youth is wasted on the young.
Woman’s place is in the home – A.
Good man is hard to find – A.

PatrickAcusa

Leave a comment